Home Umbria Tempietto del Clitunno: sito Unesco dei Longobardi in Italia

Tempietto del Clitunno: sito Unesco dei Longobardi in Italia

by Maria Rita

Dopo aver visitato le Fonti del Clitunno non potevamo andar via senza aver visitato il Tempietto del Clitunno, una delle tantissime chicche da non perdere in Umbria.

Il Tempietto del Clitunno tra i siti Unesco

Dal 2011, insieme alla Basilica di San Salvatore di Spoleto, il Tempietto del Clitunno rientra tra i Siti Unesco umbri della serie I Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-744 d.C).

Il Tempietto è un antico sacello, un luogo dedicato sia al culto cristiano e sia al culto cristiano, che affaccia sul fiume Clitunno.

Il Tempietto del Clitunno fu costruito intorno al IV V secolo d.C. come chiesetta dedicata a San Salvatore e rimaneggiato nel corso dei secoli. Le quattro colonne corinzie sono state inserite successivamente.

Tempietto del Clitunno Unesco
Tempietto del Clitunno

Con il terremoto del 1730 il Tempietto subì molti danni e molti pezzi furono rubate e vendute. Il 25 aprile 1767 il Cardinale Rezzonico emise un editto con il quale si impediva la dispersione dei marmi e delle pietre del tempietto al fine di salvaguardare la chiesa monumentale.

Si trova accanto in tempio antico e sacro. Sta in piedi il dio Clitumno in persona, avvolto ed ornato dalla pretesta. I responsi dimostrano la presenza del nume e la sua capacità di profetare. Intorno, ci sono parecchi tempietti qua e là ed altrettante divinità: ciascuna ha il proprio culto, il proprio nome ed alcune hanno anche delle fonti

Plinio il Giovane

All’esterno del Tempietto si possono vedere i due portici laterali e la splendida facciata con le quattro colonne e l’architrave con un’iscrizione, un raro esempio di epigrafia medioevale monumental, in cui si legge Scs deus angelorum qui fecit resurectionem.

Tempietto del Clitunno
Facciata del Tempietto del Clitunno

Gli affreschi, simili a quelli di Santa Maria Antiqua a Roma, risalgono al VII secolo e sono tra i più antichi dell’Umbria.

Tempietto del Clitunno interno

Raffigurano al centro dell’abside il Cristo Benedicente con un libro gemmato e ai lati San Pietro e San Paolo. Al di sopra si notano anche gli Angeli.

Tempietto del Clitunno affreschi
Affreschi all’interno del Tempietto del Clitunno

Dove si trova il Tempietto del Clitunno

Il Tempietto del Clitunno si trova nella frazione di Passignano nel comune di Campello sul Clitunno non lontano dalle famose Fonti del Clitunno. Nei dintorni si possono visitare anche i castelli di Campello Alto e Passignano Alto.

Visita al Tempietto: informazioni utili

  • Il costo di ingresso al Tempietto del Clitunno è di 3 euro. Potete acquistare anche la Spoleto Card al costo di 9 euro.
  • La prima domenica del mese l’ingresso è gratuito
  • Orari di apertura (2020) – ogni venerdì e sabato dalle 14:15 alle 19:45
  • Via del Tempio, 1 Loc. Pissignano – 06024 Campello sul Clitunno (PG)
  • tel. +39 0743 275085

Come arrivare al Tempietto del Clitunno

L’edificio si trova a circa un chilometro dalle Fonti del Clitunno. Provenendo da nord lo troviamo prima. Accanto all’edificio c’è un’area di sosta dove poter lasciare l’automobile.

Potrebbe interessare anche: Cosa vedere in Umbria: 5 giorni tra Assisi, Spoleto e la Valnerina


Rimaniamo in contatto?

Ricevi tutti gli aggiornamenti del blog, iscriviti al Canale Telegram e alla Newsletter! Mi trovi anche su Facebook!

Leggi anche

Lascia un commento

error: Content is protected !!