Menu di Pasqua in Calabria: piatti e dolci della tradizione

by Jamaluca
Menu di Pasqua in Calabria

Avete mai pensato a quanto sono belle le ricette tradizionali regionali di tutta Italia? Sarà che io adoro cucinare e ho una collezione di libri che mi piace sfogliare di tanto in tanto, ma è anche vero che abbiamo un patrimonio inestimabile. E poi ci sono le ricette stagionali e delle ricorrenze come Natale e Pasqua, una varietà di gusto e sapori. Torta Pasqualina, lasagne, Crescia brusca, agnello al forno o tartufato, casatiello e pastiere sono solo un esempio. E poi ci siamo noi! Come per il Menu di Natale a Catanzaro ho voluto rendere omaggio alla nostra cucina con i piatti e i dolci che compongono il tipico menu di Pasqua in Calabria.

Il Menu di Pasqua in Calabria

Dopo il periodo di Quaresima, dove siamo stati attenti a rispettare i venerdì a non mangiare carne e qualche fioretto privandoci di dolci e cioccolata, nel menu di un Pranzo di Pasqua in Calabria non possono mancare uova sode, frittate, e soprattutto agnello e capretto, dolci della tradizione e uova di cioccolata. A ogni provincia, la sua tradizione. Io ti racconto la mia con tutto quello che si prepara nella mia famiglia.

Menu di Pasqua in Calabria
Menu di Pasqua in Calabria

Il Menu di Pasqua a Catanzaro

La tiana catanzarese

Uno dei miei preferiti tra i piatti tipici calabresi da mettere in tavola la Domenica di Pasqua è l’immancabile tiana catanzarese. Si tratta di un piatto dalla vasta varietà di sapori a base di carne di agnello o capretto.

La tradizione lo inserisce tra i secondi piatti, preparato con piselli, patate, carciofi e carduni, e tanto pangrattato insaporito dal formaggio pecorino per la doratura. Sapete come lo prepara mia mamma invece? Come piatto unico, a far da primo e secondo, con l’aggiunta della pasta. E’ un piatto talmente buono che spesso viene preparato anche a Natale o semplicemente quando se ne ha voglia.

piatti calabresi tiana catanzarese
piatti calabresi – tiana catanzarese

A seguire nel menu di Pasqua non manca la frittata con la ricotta. Noi di solito preferiamo preparare per devozione le polpette di ricotta e la frittata con la salsiccia. Ad accompagnare il tutto ci sono anche le fave fresche e la costata di maiale.

Il pranzo di Pasquetta

Se Pasqua cade nei giorni di Aprile e siamo in primavera inoltrata allora il pranzo di Pasquetta si passa all’aperto con tutto ciò che si prepara per i pic nic. Antipasti di salumi e formaggio pecorino fresco o stagionato, frittate, pasta al forno e avanzi del giorno prima che da noi non mancano mai.

I dolci di Pasqua in Calabria

Pensi alla Pastiera napoletana, alle cassatelle siciliane, ed alle ciaramicole umbre e nell’aria c’è già aria di festa e primavera. Parlare (e mangiare) i dolci di Pasqua in Calabria significa fare un viaggio tra pasta frolla e uova sode da infilzare nelle cuzzupe. Il mio invito è passeggiare tra i borghi e le città della Calabria in occasione dei riti della Settimana Santa per inebriarti dei profumi di dolci appena sfornati.

Nel Pranzo di Pasqua non mancano uova di cioccolata, pastiere, colombe e crostate, e soprattutto non possono mancare i dolci pasquali calabresi tradizionali. Quelli che si preparano ogni anno, solitamente il Giovedì Santo, sono le cuzzupe, i fraguni e le nepitelle, ma anche le cullure che a Tiriolo si fanno la Domenica delle Palme e i ‘ncinetti della zona di Vibo Valentia.

Le Cuzzupe

Le Cuzzupe calabresi sono dei dolci riconoscibili per le loro strane forme intrecciate e la presenza delle uova sode tra le decorazioni di praline argentate e codette colorate. In varie zone della Calabria sono anche conosciute con i nomi sgute, cululi, cudduraci o angute.

Le uova nelle cuzzupe sono simbolo di fecondità e di una rinascita collegata alla Resurrezione di Gesù.

Le cuzzupe si preparano con farina, latte, uova, lievito madre e la buccia grattugiata di un limone e trascorsa Pasqua si mantengono morbide diventando un ottimo sostituto da inzuppare nel latte a colazione.

Dolci di pasqua calabresi cuzzupe
Dolci di pasqua calabresi cuzzupe

I Fraguni

I fraguni sono un dolce tipico pasquale della zona lametina che ho conosciuto per la prima volta a Miglierina, con la base di pasta frolla e ripieno di una crema di ricotta dolce. I fraguni sono molto simili alla cassatella siciliana e hanno la caratteristica forma rotonda con i bordi punzecchiati. Esiste anche la versione salata con ricotta, formaggio pecorino e salame.

Le nepitelle

A casa mia non possono mancare le mie adorate nepitelle che hanno la forma di mezzaluna e somigliano ai classici sofficini. Le nepitelle tradizionali, chiamate anche pitte pie, prevedono come ripieno il sanguinaccio, vino cotto, uvetta, fichi secchi e frutta secca, ma possono soddisfare tutti i palati con la cioccolata e la marmellata.

Dolci di pasqua calabresi nepitelle
Dolci di pasqua calabresi nepitelle

La riganella

Un dolce tradizionale dei paesi dell’Arberia è la riganella, chiamata così per la presenza dell’origano tra gli ingredienti del ripieno insieme a frutta secca, olio e zucchero. La sua forma a spirale invece è simbolo del ciclo della vita.

Quali sono i vostri piatti e dolci tipici? Lasciatemi un commento qui sotto.

Potrebbe interessare anche: Pasqua in Calabria: luoghi, riti e tradizioni da non perdere

Se ti è piaciuto condividilo su:

Leggi anche

Lascia un commento