Home Montagna in Calabria Scirubetta: l’antico gelato con la neve di Calabria

Scirubetta: l’antico gelato con la neve di Calabria

by Maria Rita

Pensi alla neve ed è subito scirubetta, una tradizione che ancora oggi, al cadere della prima neve, ti fa fiondare fuori per raccoglierne un pò e degustarla in vari gusti.

Scirubetta: l’antico gelato di Calabria

La scirubetta è l’antico gelato di Calabria, apprezzata già nel 1847 da Edward Lear a cui più volte è stata offerta la neve con il vino nel mese di agosto e la racconta nel suo Diario di un viaggio a piedi.

È sempre un grande divertimento per noi fare ipotesi sul tipo di accoglienza… Peppino Pannuti e la sua piccola e graziosa moglie, ci ricevettero nella maniera più amichevole che si possa immaginare, ristorandoci subito con un sostanzioso pranzo a base di maccheroni, ecc. del buon vino e neve scintillante…

Edward Lear – Diario di un viaggio a piedi

Fa strano pensare alla neve nel mese d’agosto, invece un tempo esisteva un vero e proprio commercio durante l’inverno che poi veniva conservata nel periodo estivo nelle neviere, antiche celle frigorifere isolate termicamente con la paglia, un privilegio che conoscevano solo le famiglie aristocratiche calabresi. Se visitate il Museo della liquirizia Amarelli a Rossano potrete vederne una all’ingresso.

Per chissà quale strano motivo poi, da privilegio dei ricchi, dotati di frigoriferi e congelatori, la scirubetta diventa gelato dei poveri.

Perchè si chiama scirubetta?

La parola scirubetta deriva dall’arabo sherbet, dalla quale hanno origine anche le parole sciroppo e sorbetto. Ogni paese in Calabria ha il suo nome, da scilubetta a scilibetta, da scirupet a scilibretta e scirubbetta.

Scirubetta
Scirubetta

La scirubetta in Sila

Di solito aspettiamo la nevicata dell’anno a Catanzaro, raccogliamo la neve nella nostra zona incontaminata e la degustiamo davanti al tepore del camino.

Se non ti basta e senti il richiamo della neve e della montagna, sali nel Parco Nazionale della Sila.

E cosa fare in Sila con la neve? Tra le tante attività che ti racconto in Sila in inverno: cosa fare sulla neve dalla scirubetta alle ciaspolate, non poteva certamente mancare lei.

Da un lato vedi famiglie giocare tra pupazzi di neve e bob. Un pò più in la invece ci sono io, a scovare un’area pulita e incontaminata per prepararla e degustarla sul momento fresca fresca, armata di coppette, zucchero e limone, come piace a me.

Scirubetta
Scirubetta

Come si prepara la scirubetta

Secondo la tradizione la vera scirubetta è con il vino cotto, ma si può preparare anche con il caffè, con succo di limone e zucchero, con succo d’arancia e, nelle zone di Cosenza con il miele di fichi.


Volete scoprire la mia bellissima Calabria?

Rimaniamo in contatto?

Per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog, iscrivitevi al Canale Telegram e alla Newsletter! Mi trovate anche su Facebook!

Leggi anche

1 commenta

Erica 3 Marzo 2019 - 11:14

Lo so che le temperature di questi giorni fanno pensare più all’arrivo della primavera più che alla neve ma, da amante del freddo, non potrò non provare questa prelibatezza il prossimo inverno. Come prima volta azzarderei il succo d’arancia o limone e zucchero!

Ripeti

Lascia un commento

error: Content is protected !!