Home Parco Nazionale del Pollino Cammino a passo lento: da Castrovillari a Morano Calabro

Cammino a passo lento: da Castrovillari a Morano Calabro

by Maria Rita

Ho avuto il piacere di partecipare alla seconda edizione di Cammino a Passo Lento organizzato da Francesca de I Viaggi del Milione e di fare una delle più belle passeggiate nel Parco Nazionale del Pollino lungo la pista pedociclabile che collega Morano Calabro e Castrovillari.

Cammino a passo lento: da Castrovillari a Morano Calabro

Un cammino lento vissuto insieme alle mie compagne di viaggio Giulia de Il calice di Ebe e Federica tra i borghi più belli d’Italia del Parco Nazionale del Pollino, Civita e Morano Calabro, e le cantine Viola di Saracena.

La pista pedociclabile: da Castrovillari a Morano Calabro

Il Cammino a passo lento di Francesca ci ha portati sul sentiero che collega Castrovillari a Morano Calabro, avvolto dai monti del Parco Nazionale del Pollino, dal 2015 uno dei 10 Geoparchi italiani dell’Unesco.

L’ex tratto ferroviario che faceva parte della linea Spezzano-Castrovillari-Lagonegro, poi dismesso nel 1977, ha ceduto il posto alla pista pedociclabile inaugurata nel dicembre 2015.

Cammino a passo lento

La pista pedociclabile insieme all’immenso patrimonio naturale e architettonico è uno di quei posti che ti fanno dire “lasciami qui!” diventando oggi uno dei percorsi da fare almeno una volta nella vita.

Camminiamo tra il Monte Sant’Angelo e il Monte Monzone e poco più in là si scorgono le vette del Serra Dolcedorme, la montagna più alta dell’Appennino Meridionale con i suoi 2267 m, la Manfriana e il Monte Pollino. 

Monte Sant’Angelo e Monte Monzone

La Chiesa SS. Crocifisso

Lungo i nove km della pista pedociclabile ci siamo soffermati a osservare la Chiesa SS. Crocifisso e il vecchio dormitorio nella contrada omonima. La Cappella, ormai abbandonata, risale al 1666 e fu fondata da Mario Colobraro di Rocca Imperiale. Qui intorno al sentiero sono presenti anche delle auree che conservano ancora vecchi graffiti. 

Chiesa SS. Crocifisso

La professoressa e guida AIGAE Teresa Ruffolo ci riporta nel passato degli antichi romani, raccontandoci aneddoti sulla storia di Castrovillari e sulla presenza delle antiche ville romane in questo tratto della Via Popilia.

Della vecchia ferrovia oggi restano solo le casette che indicano i km che distano da Lagonegro.

Le casette indicano i km di distanza da Lagonegro

Giunti in prossimità di Morano Calabro, dal sentiero si godono viste panoramiche spettacolari del borgo incastonato tra i monti e della Valle del Coscile. Più ti avvicini e più è un amore.

Vista panoramica su Morano Calabro

Arrivati alla vecchia stazione di Morano Calabro, le signore del rione San Nicola sono state cordialissime nel darci il loro benvenuto.

Come raggiungere la Pista Pedociclabile Morano-Castrovillari

La pista pedociclabile può essere percorsa partendo dall’ex ferrovia nei pressi della Fattoria San Bernardino a Morano Calabro oppure dalla pizzeria il Portico a Castrovillari.

Cammino a passo lento: protesta contro gli incendi

L’invito di Francesca a partecipare al Cammino a Passo Lento arriva mentre l’area del sentiero è in fiamme, come del resto tutta la Calabria in quel periodo. Oltre alla voglia di ritornare a Morano Calabro e a Civita e di partecipare al blog tour, ho voluto esserci per protestare e sensibilizzare contro questi soprusi che rovinano le nostre bellezze.

Se vuoi vedere altre foto visita la  Galleria Fotografica

Vuoi scoprire la mia bellissima Calabria?

Rimaniamo in contatto?

Ricevi tutti gli aggiornamenti del blog, iscriviti al Canale Telegram e alla Newsletter! Mi trovi anche su Facebook!

Aggiornato il

Leggi anche

1 commenta

oltreleparole 5 Gennaio 2018 - 13:28

Wow che paesaggi meravigliosi! Una full immersion nella natura incontaminata!

Ripeti

Lascia un commento