Home Sicilia 101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita

101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita

by Maria Rita

Quante cose ho fatto a Palermo e quante ancora ne ho da fare. Leggendo il libro 101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita mi viene voglia di organizzare il prossimo week end per fare nuove esperienze e scoprire nuovi angoli della città.

101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita

Quello dedicato a Palermo è uno dei primi ebook della Newton Compton che ho acquistato. Ero curiosissima di sapere quante delle cose indicate da Gilda Terranova avevo già fatto come lo ero nel scoprire quante cose mi sono persa.

101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita

1. Sovrastare la città da Monte Pellegrino

2. Mangiare una brioche gelsi e panna da Ilardo

3. Condividere un tavolo da Moltivolti

4. Sedersi alla “statua della Libertà” per ammirare la prospettiva

5. Rintanarsi alla caffetteria Il Rintocco

6. Leggere i messaggi dell’albero Falcone

7. Attraversare l’Addaura in bicicletta

9. Sentire Mimmo Cuticchio che fa il cunto

10. Portare un fiore alla “non lapide” di Libero Grassi

11. Bere una birra ghiacciata nel giardino di N’zocch’è

12. Passeggiare all’orto botanico

12. Sedersi con un buon libro alla libreria Garibaldi

13. Deliziarsi con una cassata

14. Deliberare vini siciliani guidati da esperti del settore

15. Tuffarsi dagli scogli di capo Gallo

16. Scottarsi la lingua con il polpo bollito da Calogero a Mondello

17. Fare jogging al prato del Foro Italico

18. Partecipare a un’edizione del Sicilia Queen Film Fest

19. Votare la migliore arancina della città

20. Passare da Piazza Magione la mattina presto

21. Tenersi aggiornati sui cartelloni dei teatri più o meno “stabili”

22. Intrufolarsi nel castello di Mare Dolce

23. Dormire una notte all’Hotel delle Palme

24. Trastullarsi al Palab

25. Degustare i sapori della legalità alla bottega di Piazza Castelnuovo

26. Godersi un jam session al caffè internazionale

27. Improvvisare un picnic in città con un vassoio dei Cuochini da consumare davanti ai cavalli del Politeama

28. Farsi riempire un cannolo al laboratorio Rosciglione prima di entrare a Ballarò

29. Peccare di gola da Mamma Andrea

30. Cenare da Al Quds

31. Recarsi alla tomba di Federico II alla Cattedrale

32. Cercare le tracce dei Mille

33. Battere a tappeto le botteghe artigiane del centro storico

34. Concedersi una siesta nel chiostro di San Giovanni degli Eremiti

35. Assaggiare senza remore ogni tipo di cibo da strada

36. Leggere il giornale all’ombra del ficus di villa Garibaldi

37. Ballare ai Candelai

38. Trascorrere l’ora blu davanti al mare

39. Ritrovare un vecchio 33 giri da Vinile

40. Scoprire la pietra di Palermo al Museo Salinas

41. Aspettare il carro di Santa Rosalia ai Quattro Canti

42. Scendere nei qanat per esplorare il sottosuolo

43. Ammirare le vergogne di Piazza Pretoria

44. Spulciare tra gli schedari dell’Archivio Storico comunale

45. Imparare tutti i nomi del pane per non esitare al momento dell’acquisto

46. Placare una fame improvvisa all’Olivella di notte

47. Dedicare un pomeriggio di primavera al Duomo di Monreale

48. Prendere il sole sulle panchine di Villa Giulia

49. Bivaccare sulla spiaggia di Mondello in tutte le stagioni

50. Scoprire quant’è piccola l’Annunciata di Antonello a Palazzo Abatellis

51. Pranzare ai cascinari e pensare a Danilo Dolci

52. Dissetarsi con anguria e fichi d’india nelle notti di scirocco

53. Cimentarsi nelle danze popolari al centro Tavola Rotonda

54. Farsi confezionare un vestito alla sartoria Maqueda

55. Guardare gli alberi delle barche della Cala che danzano in una città di vento

56. Arrivare al Capo da Piazza della Memoria

Piazza della memoria Palermo

57. Cercare le costellazioni estive nel cielo dello Spasimo

58. Farci portare da un bambino a Villa d’Orleans

59. Addentrarsi tra le Palme di Villa Bonanno per raggiungere i tesori di Palazzo dei Normanni

60. Perdersi tra i mosaici della Martorana

Chiesa della Martorana Palermo
Mosaici nella Chiesa della Martorana

61. Svelare i segreti del Monastero di Santa Caterina

62. Restare di stucco di fronte alla Serpotta

63. Attardarsi nelle botteghe di via Bara all’Olivella

64. Salpare dal molo dell’Arenella

65. Illudersi che tornerà a scorrere l’acqua nei giardini della Zisa

66. Imbucarsi nei portoni dei palazzi antichi per ammirare i cortili

67. Imparare le principali ricette palermitane

68. Godersi una mostra d’arte contemporanea a Palazzo Riso

69. Scoprire chi era il ladro del sole alla Galleria di Sant’Anna

70. Rendere omaggio al genio di Palermo

71. Sognare un bagno a Sant’Erasmo

72. Andare con un cane a Villa Trabia

73. Riconoscere i luoghi già visti al cinema

74. Simpatizzare per i rosanero

75. Prenotare una visita guidata al Teatro Massimo

76. Assistere agli spettacoli del teatrino Ditirammu

77. Partecipare al Mediterraneo antirazzista

78. Sgranellare una cremolosa al bar della Piazza Alberico Gentili

79. Ascoltare i mini ciceroni che adottano i monumenti della città

80. Incantarsi davanti ai fiori del museo della maiolica

81. Guardare piazza San Domenico dalla terrazza della Rinascente

82. Pedalare per la città

83. Sostenere i commercianti di Addiopizzo

84. Ristorarsi con una granita di limone nella canicola della controra

85. Far scorpacciate di pesce

86. Ordinare un triplo da Franco u vastiddaru

87. Immaginare Piazza San Francesco senza i gazebo

88. Stordirsi con l’odore di gomma dell’emporio Calascibetta

89. Navigare in Palermo 2.0

90. Appassionarsi di numismatica a Palazzo Branciforte

91. Regalare a un bambino un pupo di zucchero

92. Viaggiare per il mondo al Museo internazionale delle marionette

93. Abitare per qualche ora la casa mediterranea delle donne

94. Andare a zonzo per pasticcerie

95. Andar per vampe la notte di San Giuseppe

96. Ritrovarsi a una festa improvvisata in Piazza Garraffello

97. Cercare un po’ d’Europa ai cantieri della Zisa

98. Ricordarsi cos’è stata l’Inquisizione a Palazzo Steri

99. Perturbarsi con gli animali vissuti in Sicilia al Museo Doderlein

100 .Commissionare a Vizzari una cittacotta del proprio monumento preferito

101. Frugare nelle principali librerie cittadine per continuare il viaggio

E voi quante di queste cose e quali vorreste aggiungere alla lista di Gilda?

Informazioni sul libro

  • 101 cose da fare a Palermo almeno una volta nella vita
  • Autrice: Gilda Terranova
  • Casa editrice: Newton Compton

Vuoi scoprire la meravigliosa Sicilia?

Rimaniamo in contatto?

Ricevi tutti gli aggiornamenti del blog, iscriviti al Canale Telegram e alla Newsletter! Mi trovi anche su Facebook!

Leggi anche

2 commenti

Katia 8 Febbraio 2021 - 19:44

Volevo visitare la Sicilia già lo scorso anno ma la pandemia non me l’ha permesso. Spero di raggiungere Palermo a maggio … Ora che so che la nostra collana è anche in versione palermitana, come resistere?

Ripeti
Maria Rita 9 Febbraio 2021 - 11:25

Dopo averlo letto ho un gran desiderio di tornarci e scoprire ogni cosa che non ho ancora visto! Non ho mai provato tanta nostalgia.

Ripeti

Lascia un commento

error: Content is protected !!