Street art in Calabria: musei a cielo aperto tra murales e graffiti

by Jamaluca

Avete mai pensato di seguire un itinerario turistico all’insegna della Street art in Calabria? Murales e graffiti oggi sono opere d’arte che trasformano città e piccoli borghi, anche quelli meno conosciuti, in musei a cielo aperto. Ed è in questi piccoli angoli di Calabria che ho trovato una nuova arte da valorizzare.

Street art in Calabria

Se si pensa alla street art in Calabria viene subito in mente Diamante e non potrebbe essere altrimenti considerato che è la città dei murales per eccellenza. Dal 1981 grazie all’Operazione Murales ideata da Nani Razatti ad oggi con l’Operazione Street Art – OSA Diamante viene arricchita ogni anno di nuove opere.

Non ho ancora visitato Diamante e i suoi murales ma viaggiando in Calabria ne ho scovati un bel pò inizialmente per pura casualità, fino a collezionare le foto e decidere di raggrupparle in questo articolo.

Angoli di Serrastretta

Inizio da Angoli, un piccola frazione di Serrastretta famosa per la sagra della castagna. E’ in questo borgo che mi sono appassionata a quest’arte grazie ai murales realizzati da Claudio Chiaravalloti e Sonny Procopio. E’ stato amore a prima vista per quelle castagne che sembrano vere.

Leggi anche: Angoli: il borgo della castagna

street art in Calabria - Angoli di Serrastretta
Street art in Calabria – Angoli di Serrastretta

Street art a Catanzaro

Catanzaro dal 2014 ospita ogni anno artisti internazionali grazie ad Altrove Festival, un evento tra i più importanti nel contesto nazionale ed europeo.

Grazie al festival, ideato da Edoardo Suraci e Vincenzo Costantino, la città è stata designata capitale italiana della street art nel 2016. E non solo, l’opera Risveglio dedicata a Don Pino Puglisi e realizzata da Gola Hundum è tra i 20 murales migliori al mondo selezionati da WideWalls e GQ. Se non l’avete ancora vista, è sulla parete della palestra della scuola elementare Aldisio.

Abc di Catanzaro - Street Art
Street art nel centro storico di Catanzaro – Altrove Festival

Catanzaro inoltre ha una street art unica in Calabria volta a promuovere il turismo religioso. A colorare i vicoli del quartiere Gagliano sono circa quaranta opere artistiche sacre. Il progetto, patrocinato dalla Parrocchia Santa Maria Assunta e ideato da Don Dino Piraino con il contributo dell’associazione culturale Mythos, è rappresentato nei quindici murales della Via Crucis, nei quattordici della Via Lucis e nei nove de La via della Misericordia.

Street art in Calabria - Quartiere Gagliano a Catanzaro
Street art in Calabria – Murales religiosi nel Quartiere Gagliano a Catanzaro

Vi consiglio poi di fare un giro nel quartiere Siano e ammirare le opere realizzate da Claudio Chiaravalloti in occasione della festa di quartiere. Questa è in assoluto la mia preferita.

Street art a Catanzaro - Claudio Chiaravolloti
Street art a Catanzaro – Claudio Chiaravolloti

In Via Caduti sul Lavoro invece Claudio ha raffigurato la storia e la città di Catanzaro in un unico murale di circa 36 metri dove il Cavatore, il Politeama, il Viadotto Bisantis, Massimo Palanca, Saverio Rotundo U Ciaciu, Emilia Zinzi e altri personaggi illustri e monumenti diventano un tutt’uno.

street art in Calabria - murale su Catanzaro
Street art in Calabria – murale su Catanzaro realizzato da Claudio Chiaravalloti

Girifalco

Se vi piace lo stile autentico di Claudio, a Girifalco ha realizzato vari murales. Il suo ultimo lavoro è dedicato al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa su una cabina dell’Enel vicino alla Compagnia dei Carabinieri in Via dei Papaveri.

Street art in Calabria - Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa
Street art in Calabria – Murale dedicato al Generale Dalla Chiesa di Claudio Chiaravalloti

Il borgo di Savuci

Da borgo fantasma a borgo colorato. Grazie alla seconda edizione del Savuci in festival Savuci, una frazione di Fossato Serralta, prende colore con la street art di Massimo Sirelli e Leonardo Cannistrà. In questa edizione i due artisti hanno voluto dedicare le loro opere a Mimmo Rotella e Fabrizio De Andrè.

Leggi anche: Savuci: il borgo fantasma che riprende vita e colore

Street art a Savuci - Mimmo Rotella realizzato da Massimo Sirelli
Street art a Savuci – Mimmo Rotella realizzato da Massimo Sirelli
Street art a Savuci - Fabrizio De Andrè realizzato da Leonardo Cannistrà
Street art a Savuci – Fabrizio De Andrè realizzato da Leonardo Cannistrà

Serra San Bruno

A decorare Serra San Bruno ci pensa Mimmo Lo Iacono, le sue opere si trovano nei pressi della Chiesa di San Biagio.

Leggi anche: Serra San Bruno: cosa vedere dalla Certosa al centro storico

Serra San Bruno - street art
Serra San Bruno – la street art

Civita

Nel Parco Nazionale del Pollino, la street art di Civita riflette la cultura arbëreshe nei due murales con le vallje e la vittoria di Giorgio Kastriota Skanderbeg.

Leggi anche: Cosa vedere a Civita: dal Ponte del Diavolo alle Case Kodra

Cosa vedere a Civita - Murale sulle Vallje
Street art in Calabria – Murales sulle Vallje a Civita

Street art tra i boschi della Sila

Anche i boschi della Sila si colorano. Presso il Granaro Village, potete visitare il Parco di Isidoro e i murales realizzati da Davi Do Melo Santos.

Granaro Village - Parco didattico Valle di Isidoro
Granaro Village – Parco didattico Valle di Isidoro

Se ti è piaciuto condividilo su:

Leggi anche

Lascia un commento