Home Umbria Cosa vedere ad Assisi in due giorni: i luoghi di San Francesco e dintorni

Cosa vedere ad Assisi in due giorni: i luoghi di San Francesco e dintorni

by Maria Rita

Assisi è stata la nostra prima tappa del nostro viaggio in Umbria. Abbiamo trascorso due giorni immersi nella spiritualità visitando principalmente i luoghi di San Francesco.

L’abbiamo visitata nei giorni infrasettimanali e abbiamo avuto la fortuna di non subire la calca di pellegrini che riempiono le vie della città e di godercela a pieno nelle vie solitarie.

Cosa vedere ad Assisi in un giorno

Consigliamo di trascorrere almeno due giorni ad Assisi se volete visitare i luoghi di San Francesco.

Le chiese hanno orari di apertura differenti. Nel nostro caso siamo riusciti a visitare la Basilica di Santa Chiara prima di andare via il terzo giorno.

Se avete poco tempo a disposizione consigliamo di visitare la Basilica di San Francesco, la Basilica di Santa Chiara, la Chiesa Nuova, la Cattedrale di San Rufino e raggiungere la Rocca Maggiore per vedere tutta Assisi dall’alto.

Cosa vedere ad Assisi in due giorni

Primo giorno

Siamo arrivati ad Assisi intorno alle 17. Visto l’orario e le otto ore di viaggio abbiamo fatto una semplice passeggiata partendo dalla Rocca Maggiore fino alla Basilica di San Francesco che ci ha regalato uno splendido tramonto.

In questo percorso abbiamo visto vari punti di interesse:

  • Rocca Maggiore
  • Cattedrale di San Rufino
  • Basilica di Santa Chiara (esterno)
  • Chiesa Nuova (esterno)
  • Tempio della Minerva
  • Piazza del Popolo
  • Basilica di San Francesco (esterno)
Cosa vedere ad Assisi

Secondo giorno

Il secondo giorno, dopo aver lasciato Chanel dalle dog sitter Francesca e Giada, ci siamo dedicati totalmente a tre luoghi francescani d’eccellenza.

Abbiamo visitato per prima la Basilica di San Francesco. Per nostra fortuna non c’era tantissima gente di prima mattina.

Ci siamo spostati in macchina verso il Santuario Eremo delle Carceri e la Chiesa di San Damiano.

Il pomeriggio, rientrando ad Assisi da Gubbio, ci siamo fermati alla Basilica di Santa Maria degli Angeli.

La mattina seguente prima di lasciare Assisi visitiamo la Basilica di Santa Chiara e il Santuario Sacro Tugurio di Rivotorto.

Itinerario religioso ad Assisi: i luoghi di San Francesco e altre chiese

Da grande appassionata di turismo religioso la mia visita ad Assisi si è concentrata principalmente sui luoghi francescani e nella visita di altre chiese.

Basilica di San Francesco d’Assisi

Abbiamo visitato la Basilica di San Francesco in assoluta tranquillità accedendo prima alla Basilica Inferiore e attraverso una rampa di scale alla Cripta per pregare davanti alla tomba di San Francesco e dei suoi fratelli.

Cosa vedere in Umbria - Assisi

Successivamente ci siamo incantati ammirando le opere di Giotto, Cimabue, Pietro Lorenzetti e Simone Martini.

Cimabue ha dipinto la Crocifissione, le Scene dell’Apocalisse e le Storie di San Pietro.

Nella Sala delle Reliquie sono conservati i preziosi oggetti utilizzati da San Francesco insieme al saio, i sandali, frammenti del Cantico delle Creature e la pergamena della Regola francescana.

Siamo poi saliti nella Basilica superiore, anch’essa splendida con le sue vetrate e le volte a crociera.

Prima di andare via ci siamo fermati al negozio di souvenir a fianco, complice la pioggia che ci ha presi di sorpresa.

Il tempo di visita alla Basilica richiede più o meno un paio d’ore se si vuole partecipare alla Messa.

La Basilica Inferiore fu costruita tra gli anni 1228 e 1230 e subito dopo iniziarono i lavori della Basilica Superiore che furono completati nel 1253.

Cosa vedere ad Assisi Basilica di San Francesco

Abbazia di San Pietro

L’Abbazia di San Pietro si trova a poca distanza dalla Basilica di San Francesco. Sarà facile riconoscerla, la facciata è stata realizzata con la pietra rosa del Monte Subasio e ha tre rosoni. All’interno ha tre navate ed è molto semplice.

Cosa vedere ad Assisi Abbazia di San Pietro

Chiesa di Santa Maria sopra Minerva

Nella Piazza del Comune si trova la meravigliosa Chiesa di Santa Maria sopra Minerva, una vera chicca per gli amanti dello stile barocco.

Per approfondire: La Chiesa di Santa Maria sopra Minerva ad Assisi

Chiesa Santa Maria sopra Minerva Assisi

Chiesa Nuova

La Chiesa Nuova è legata ai genitori di San Francesco e si trova accanto alla casa paterna. Se fuori c’è una statua a loro dedicata, all’interno sulla sinistra si può vedere il sottoscala che ricorda l’episodio di quando Francesco aveva venduto le sfoffe per ricostruire la Chiesa di San Damiano.

Inoltre sono presenti molti affreschi di Cesare Sermei, Giacomo Giorgetti ed Emanuele da Como.

Cosa vedere ad Assisi Chiesa Nuova

Basilica di Santa Chiara

Non lontano dalla Cattedrale di San Rufino, ecco la bellissima Basilica di Santa Chiara. Fu costruita nel 1257 dopo la morte della Santa dall’ordine delle Clarisse.

Sulla facciata predominano i colori del rosa e del bianco, e al suo interno custodisce il Santissimo Crocifisso che parlò a San Francesco e la tomba di Santa Chiara.

Cosa vedere as Assisi Basilica di Santa Chiara

Cattedrale di San Rufino

Poco distante dalla Basilica di Santa Chiara, si trova la Cattedrale di Assisi è dedicata a San Rufino, il patrono della città.
Per approfondire: Visitare la Cattedrale di San Rufino ad Assisi

Cattedrale di San Rufino

Chiesa di San Damiano

Altro luogo speciale da visitare ad Assisi è la Chiesa di San Damiano. E’ qui che il Crocifisso chiese a San Francesco di riparare la sua chiesa.

Per approfondire: La Chiesa di San Damiano ad Assisi: va’ e ripara la mia chiesa in rovina

Chiesa di San Damiano Assisi
Chiesa di San Damiano Assisi – Il Chiostro

Santuario Sacro Tugurio di Rivotorto

Il Santuario Sacro Tugurio si trova a poca distanza dal centro storico nella località di Rivotorto.

Per approfondire: Il Sacro Tugurio di Rivotorto: la prima dimora di San Francesco d’Assisi

Sacro Tugurio di Rivotorto

Santuario Eremo delle Carceri

L’Eremo delle Carceri si trova alle pendici del Monte Subasio. Si trova a 4 km dal centro storico di Assisi e per comodità è preferibile raggiungerlo in macchina. In questo luogo immerso nel bosco San Francesco e i suoi fratelli si raccoglievano in preghiera vivendo come eremiti.

Per approfondire: Il Santuario Eremo delle Carceri ad Assisi

Eremo delle Carceri Assisi

Basilica di Santa Maria degli Angeli e la Porziuncola

La Basilica di Santa Maria degli Angeli si trova a quattro km dal centro storico di Assisi ed è anche raggiungibile a piedi percorrendo la strada mattonata che la collega alla Basilica di San Francesco.

Ad accoglierci è l’immensa piazza omonima in cui affaccia la chiesa in tutto il suo splendore costruita tra il 1569 e il 1679 secondo la volontà di Pio V a seguito della conclusione del Concilio di Trento.

Al suo interno la Basilica di Santa Maria degli Angeli si presenta a tre navate. Si possono ammirare la Porziuncola in cui San Francesco stabilì la sua dimora e la Cappella del Transito in cui morì la sera del 3 ottobre 1226. All’esterno invece si trova il roseto.

Dal 31 luglio al 2 agosto si celebra l’Indulgenza del Perdono.

Cosa vedere ad Assisi oltre i luoghi di San Francesco

Piazza del Comune

Nella splendida Piazza del Comune si trova la Chiesa di Santa Maria sopra Minerva, Palazzo dei Priori e Palazzo del Capitano del Popolo, quest’ultimo fu sede della magistratura del Capitano Guido de’ Rossi da Firenze.

Cosa vedere ad Assisi Piazza del Comune

Rocca Maggiore

La nostra visita alla scoperta di Assisi inizia raggiungendo la Rocca Maggiore. E’ spettacolare la vista su Assisi dall’alto.

La Rocca si presume sia di origine longobarda, è stata dimora di Federico II di Svevia e oggi è visitabile.

Cosa vedere ad Assisi Rocca Maggiore

Altre cose da vedere ad Assisi

Se avete altro tempo a disposizione potete continuare la vostra visita ad Assisi e vedere:

  • la Volta Pinta, un corridoio a botte affrescato in cui si nota al centro lo stemma papale di Paolo IV Carafa
  • l’antico Foro Romano scoperto durante gli scavi del 1836 sotto Piazza del Comune e l’antica Cripta di San Nicolò
  • la Pinacoteca nel Palazzo Vallemani in cui ammirare la Maestà di Giotto e gli affreschi del Perugino
  • l’Anfiteatro Romano nei pressi della Cattedrale di San Rufino
  • il Bosco di Sant’Antonio in cui poter percorrere due sentieri, uno di 1,5 km e l’altro di 2 km

Assisi, la Basilica di San Francesco e altri siti Francescani tra i Siti Unesco in Italia

Assisi e i luoghi Francescani sono stati dichiarati Patrimonio Unesco nel 2000. Rientrano:

  • la Basilica di San Francesco
  • la Basilica di Santa Chiara
  • il Santuario Eremo delle Carceri
  • il Santuario di Rivotorto
  • la Chiesa di San Damiano
  • la Cattedrale di San Rufino
  • la Chiesa Nuova
  • la Chiesa di San Pietro
  • la Basilica di Santa Maria degli Angeli

(i) Assisi rappresenta un insieme di capolavori del genio creativo umano come la Basilica di San Francesco, riferimento fondamentale per la storia dell’arte in Europa e nel mondo;
(ii) la diffusione del messaggio artistico e spirituale dell’Ordine Francescano ha contribuito in maniera significativa allo sviluppo dell’arte e dell’architettura nel mondo;
(iii) Assisi è un esempio unico di continuità di una città santuario nel suo ambiente naturale dalle sue origini umbro-romane e medievali fino ai giorni nostri, rappresentato dal paesaggio culturale, dagli insiemi religiosi, dai sistemi di comunicazione e da un tradizionale uso del territorio;
(iv) la Basilica di San Francesco è un eccezionale esempio di un tipo di complesso architettonico che ha influenzato in maniera significativa lo sviluppo dell’arte e dell’architettura stessa;
(vi) Assisi, luogo di nascita dell’Ordine Francescano, è stata strettamente associata fin dal medioevo al culto e alla diffusione dello stesso movimento francescano nel mondo, trasmettendo un messaggio universale di pace e di tolleranza.

Relazione su Assisi e i luoghi francescani

Visitare Assisi a piedi

Il centro storico di Assisi si visita tranquillamente a piedi. La Basilica di San Francesco e la Basilica di Santa Chiara distano soltanto un chilometro, e da quest’ultima si può raggiungere tranquillamente la Rocca Maggiore che si trova a 700 metri o la Chiesa di San Damiano in circa venti minuti.

Assisi con il cane

Se volete visitare Assisi con il cane, portateli con voi. E’ vero che non possono entrare nelle chiese e in alcuni luoghi chiusi, ma facendo i turni è fattibile. Noi abbiamo optato per il servizio dog sitter di Giada e Francesca.

Per approfondire: Assisi con il cane: la nostra esperienza con le dog sitter Giada e Francesca

Assisi con il cane - Dog sitter Giada e Francesca

Dove dormire ad Assisi

La nostra preoccupazione era legata al fatto di trovare una struttura ricettiva pet-friendly ad Assisi. Fortunatamente abbiamo trovato il B&B Camere Carli che si trova di fronte alla Cattedrale di San Rufino. Il B&B non prevede colazione ma è presente un Bar convenzionato al piano terra.

Contatti

  • Piazza San Rufino – 06081 Assisi (PG)
  • Telefono: 339 5311366
  • Sito ufficiale

Dove mangiare ad Assisi

Per una delle nostre cene ad Assisi ci siamo fatti ispirare dal ristorante La Lanterna vicinissimo alla Cattedrale di San Rufino.

Cosa vedere nei dintorni di Assisi

Oltre ad Assisi nei dintorni abbiamo visitato

  • il bellissimo borgo di Rasiglia, località di Foligno famosa per i suoi ruscelli
  • Gubbio e la Basilica di Sant’Ubaldo
  • Perugia
  • prima di andare a Spoleto ci siamo fermati a Spello, distante da Assisi 12 km, famoso per le sue viuzze e per l’infiorata.

Potrebbe interessare anche: Cosa vedere in Umbria: 5 giorni tra Assisi, Spoleto e la Valnerina


Rimaniamo in contatto?

Per ricevere tutti gli aggiornamenti del blog, iscrivitevi al Canale Telegram e alla Newsletter! Mi trovate anche su Facebook!

Leggi anche

Lascia un commento

error: Content is protected !!